[Città e nodi]

Andare in basso

[Città e nodi]

Messaggio  Living il Mer Gen 07, 2009 5:20 pm

Scusate se apro un altro topic Embarassed

Vorrei sapere che ne pensate dell'organizzazione della città.

Per me, sarebbe bello fare la differenza tra:
Arrow Città (non da intendere come capitale)
Arrow Villaggi (più piccoli e con livello di popolazione massima ristretto / grafica diversa)
Arrow Nodi / borgo (nodi dove esistono solo locande gestite dal sistema o da proprietari)
Arrow Nodi semplici (quelli immersi nella natura)
avatar
Living

Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 02.01.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: [Città e nodi]

Messaggio  Sciamano il Mer Gen 07, 2009 5:27 pm

he he stavo per aprirlo io Very Happy

allora io pensavo

Arrow città

dove il sindaco eletto o meno puà delegare anche compiti ad altri cittadini... non come nei regni che fa tutto lui

Arrow capitali

città che hanno particolarità come l'università


Arrow nodi (strade)

aperta campagna...

Non so se farei dei villaggi, non ci vedo nulla di particolare per il gioco, non estenderi i livelli gerarchici oltre, 2 mi sembra già buono.
Insomma ci legherei delle funzionalità oppure a che pro ?
avatar
Sciamano
Admin

Messaggi : 144
Data d'iscrizione : 31.12.08

Visualizza il profilo http://medioevo.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: [Città e nodi]

Messaggio  Living il Gio Gen 08, 2009 12:33 am

Che ne dite di mettere per ogni città (o quasi) un maniero o un castello, che può essere abitato solo dalla famiglia più influente della città?
avatar
Living

Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 02.01.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: [Città e nodi]

Messaggio  Sciamano il Gio Gen 08, 2009 1:27 am

Living ha scritto:Che ne dite di mettere per ogni città (o quasi) un maniero o un castello, che può essere abitato solo dalla famiglia più influente della città?

in realtà pensavo infatti che il sindaco salito al potere (democraticamente o meno) occupava il palazzo, e decideva chi faceva il tesoriere, chi il capitano delle guardie etc, i ruoli che ci sono in consiglio ducale insomma.

Se si sviluppa il prestigio personale, (da mettere come caratteristica del personaggio, più che il carisma), come acquisisce prestigio chi fa il sindaco, o il tesoriere o il miliziano, acuiscono prestigio famiglie che costruiscono un palazzo, chi è nel palazzo, solitamente una famiglia o un gruppo, partecipa alle spese di costruzione e gestione (magari piccoli banchetti o feste), e acquisiscono prestigio.

Penso che in una città, dove ci sono centinaia di giocatori, si debba sviluppare di più la comunità.

Ora come ora c'è chi dice che se in una città dei regni le taverne son vuote ci si annoia Very Happy
avatar
Sciamano
Admin

Messaggi : 144
Data d'iscrizione : 31.12.08

Visualizza il profilo http://medioevo.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: [Città e nodi]

Messaggio  Sciamano il Gio Gen 08, 2009 1:29 am

riassumendo

Arrow Città

con edifici come, Mercato, taverne, botteghe, chiesa, Palazzo del Municipio, Palazzi delle famiglie...

Arrow Capitale

come città, solo che al posto del palazzo del municipio c'è il Castello, al posto della chiesa la cattedrale, ed eventuali palazzi delle famiglie producono più prestigio...

c'è da vedere come "spendere" il prestigio...
avatar
Sciamano
Admin

Messaggi : 144
Data d'iscrizione : 31.12.08

Visualizza il profilo http://medioevo.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: [Città e nodi]

Messaggio  rossgeller84 il Gio Gen 08, 2009 5:00 pm

Le città, villaggi e capitali, le s potrebbero anche sfruttare come "scuola politica". Nel senso, vuoi fare il sindaco? Ok, cominci a farlo nel villaggio piccolo, così, se rovini l'economia, la rovini solo a un piccolo villggetto di 50-60 persone. Se poi sei andato bene, potra candidarti anche nella grande città.
Insomma, così, si potrebbero evitare incapaci a governare una città, come troppo spesso si vede in RR.

rossgeller84

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 01.01.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: [Città e nodi]

Messaggio  Sciamano il Gio Gen 08, 2009 5:15 pm

rossgeller84 ha scritto:Le città, villaggi e capitali, le s potrebbero anche sfruttare come "scuola politica". Nel senso, vuoi fare il sindaco? Ok, cominci a farlo nel villaggio piccolo, così, se rovini l'economia, la rovini solo a un piccolo villggetto di 50-60 persone. Se poi sei andato bene, potra candidarti anche nella grande città.
Insomma, così, si potrebbero evitare incapaci a governare una città, come troppo spesso si vede in RR.

non sono d'accordo, secondo me chi viene eletto deve governare, se poi è un'incapace, è il popolo che deve controllare, gli può chiedere apertamente di dimettersi e se non lo fa, se ne assume la responsabilità politica, i cittadini poi possono sempre prendere la città con la forza.
avatar
Sciamano
Admin

Messaggi : 144
Data d'iscrizione : 31.12.08

Visualizza il profilo http://medioevo.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: [Città e nodi]

Messaggio  rossgeller84 il Gio Gen 08, 2009 11:27 pm

Sciamano ha scritto:
rossgeller84 ha scritto:Le città, villaggi e capitali, le s potrebbero anche sfruttare come "scuola politica". Nel senso, vuoi fare il sindaco? Ok, cominci a farlo nel villaggio piccolo, così, se rovini l'economia, la rovini solo a un piccolo villggetto di 50-60 persone. Se poi sei andato bene, potra candidarti anche nella grande città.
Insomma, così, si potrebbero evitare incapaci a governare una città, come troppo spesso si vede in RR.

non sono d'accordo, secondo me chi viene eletto deve governare, se poi è un'incapace, è il popolo che deve controllare, gli può chiedere apertamente di dimettersi e se non lo fa, se ne assume la responsabilità politica, i cittadini poi possono sempre prendere la città con la forza.

certo Sciamano, ha ragione anche tu. Ma quando un incapace manda a rotoli una città intera, il più delle volte ne risente anche un ducato/provincia. Vuoi mettere una crisi che coinvolge 300 pg contro una crisi che ne coinvolge "solo" 60?

rossgeller84

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 01.01.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: [Città e nodi]

Messaggio  Williamwallace il Ven Gen 09, 2009 2:43 am

ma chi si fermerebbe in un villaggetto in 50 -60? l'economia sarà bella tosta, e poi a che pro io mi fermo in un villaggetto?

o chi nasce sta nel villaggetto e poi se vuole si trasferisce

Williamwallace

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 05.01.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: [Città e nodi]

Messaggio  Chourmo il Dom Gen 11, 2009 9:48 pm

Il villaggio potrebbe anche espandersi in paese e poi in città, insomma potrebbe evolversi. Sarebbe molto bello che un gruppo di coloni potrebbero fondare un villaggio ( min 50 persone) e poi espanderlo, I villaggi sarebbero in nodi prefissati ,ma si potrebbe nascondere la destinazione. Insomma una cosa più rischiosa e stimolante.
avatar
Chourmo

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 31.12.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: [Città e nodi]

Messaggio  Living il Dom Gen 11, 2009 11:34 pm

Chourmo ha scritto:Il villaggio potrebbe anche espandersi in paese e poi in città, insomma potrebbe evolversi. Sarebbe molto bello che un gruppo di coloni potrebbero fondare un villaggio ( min 50 persone) e poi espanderlo, I villaggi sarebbero in nodi prefissati ,ma si potrebbe nascondere la destinazione. Insomma una cosa più rischiosa e stimolante.

Wow, l'idea dell'evoluzione sarebbe bellissima... Ma quella che mi piace di più è la fondazione di paesi affidata ai giocatori (tranne se nessuno vuole crearne e ci sono limiti massimi sul numero di abitanti per città)
avatar
Living

Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 02.01.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: [Città e nodi]

Messaggio  Sciamano il Lun Gen 12, 2009 1:14 am

Living ha scritto:
Chourmo ha scritto:Il villaggio potrebbe anche espandersi in paese e poi in città, insomma potrebbe evolversi. Sarebbe molto bello che un gruppo di coloni potrebbero fondare un villaggio ( min 50 persone) e poi espanderlo, I villaggi sarebbero in nodi prefissati ,ma si potrebbe nascondere la destinazione. Insomma una cosa più rischiosa e stimolante.

Wow, l'idea dell'evoluzione sarebbe bellissima... Ma quella che mi piace di più è la fondazione di paesi affidata ai giocatori (tranne se nessuno vuole crearne e ci sono limiti massimi sul numero di abitanti per città)

concordo... se pensate a RR, ci sarebbero tantissimi piccoli villaggi con solo le persone che si sentono amiche, in una città come non ci si integra o si perdono le elezioni da sindaco, si fa fagotto e si crea una nuova città.

Poi attorno le città vanno messe le risorse, come le miniere, etc, non la lascerei in mano ai giocatori, pensate adesso nei regni, c'è chi invoca le colonie per poter vendere, come se non si sapesse che chi va nelle colonie adesso si porterebbe molte risorse, quindi continuerebbe a non vendere.
avatar
Sciamano
Admin

Messaggi : 144
Data d'iscrizione : 31.12.08

Visualizza il profilo http://medioevo.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: [Città e nodi]

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum