Obiettivi...

Andare in basso

Obiettivi...

Messaggio  Sciamano il Mar Mag 19, 2009 3:42 pm

I miei obiettivi sono questi...

fare un gioco passatempo, che possa appassionare, che abbia molti aspetti, e che la parte coinvolgente sia giocare con gli altri, perchè penso che se uno deve giocare da solo, può farlo benissimo non attaccato ad internet.

Gli aspetti che reputo interessanti siano il tempo, e le azioni che si fanno.

Alcuni aspetti da bilanciare sono quelli che a mio parere, non facciano fare il bello e cattivo tempo a chi ha iniziato tanto prima, ma neanche che uno che abbia iniziato da poco possa incidere troppo sugli altri.

Mi spiego, le rivolte nei regni sono fatte male, nel senso che, se uno si mette lì e si fa cloni, in 7 giorni prende una città, assurdo.

Per evitare la sovrapproduzione, è necessario creare nuovi bisogni, che a seconda si vogliano soddisfare cambieranno modo di operare.

Il fatto che i cibi deperiscano dovrebbe portare ad una gestione delle filiere più stretta. Potendo giocare sul fatto di quantità e qualità dei beni, cioè la loro durata, si possono avere più spunti, per esempio, se per fare il pane, la qualità dipende sia dalla qualità dei beni delle materie prime, che dalla bravura a fare il panettiere, questo permetterà a chi fa il panettiere da tanto tempo di migliorare il pane che fa.

Per tutti i beni, quindi c'è anche la variabile qualità di fatto, che si intreccia con il prezzo su questo appena ho tempo, aggiungo altro sul wiki.

Nel gioco ogni città non sarà indipendente dalle altre, per assurdo adesso nei regni una città di legno non dipende dalle altre... bene l'obiettivo sarà che per sopravvivere o svilupparsi sarà necessario commerciare, metterò dei mercanti non giocatori che venderanno di tutto, così ci sarà sempre qualcuno che venderà delle cose, certo sarà più conveniente commerciare che comprare sai mercanti non giocatori.

Secondo me il bello è poter fare delle scelte... oltre a non avere troppe frustrazioni, per esempio dar sempre e comunque un lavoro a tutti, che magari ti da poco, ma qualcosa ti da.

Vorrei evitare cose non belle nei regni, ovvero se sei sindaco, o stai sempre on.line o ti massacrano, e non è giusto secondo me, anche chi è sindaco deve poter giocare per 5 minuti, 10 al massimo, qunidi poter fare scelte e poter applicare, quindi assumere aiutanti che gli possano gestire la difesa della città o il commercio.
Idem per il consiglio, io farei che si elegge il duca e punto, senza consiglio, è triste vedere delle campagne elettorali al vetriolo e poi questi devono collaborare.... prende via troppo tempo e stressa troppo. Chi vince governa punto.

Come suggerito da Meldon, una rivolta porta sì al potere ma con dei danni per la città, non si può come nei regni far eun rivolta così tanto per fare...

Avevo quindi pensato di introdurre una nuova moneta, il prestigio. Ovvero i punti prestigio, che possono sembrare simili ai punti reputazione dei regni, servono per fare azioni particolari.
Ovvero, per votare dovete avere 5 punti prestigio. Per fare alcune azioni servono punti prestigio, così da guadagnare e perdere.
Se ci si scontra con qualcuno, se si vince si prende 1 punto prestigio se si perde lo si perde.
Per ogni cosa ci deve essere una scelta, secondo me il gioco è bello se si sceglie. Che non ci sia insomma un mestiere che rende di più o un'azione che sia la migliore, dipende...

Negli scontri, e io li vorrei mettere, anche se pare che a molti non piaccia, e devo ammetterlo fatta come è fatta nei regni non piace neanche a me, li farei meno cruenti e più lunghi, ovvero, ad esempio tolgo la morte, anche se non mangi arrivi a moribondo, tanto perdi carattristiche lo stesso. Se vieni ferito perdi salute e magari caratteristiche, se ferito grave sei fuori combattimento ma non muori, anche perchè la resurrezione è dura da giustificare....

Vorrei togliere l'assurdo che uno con poca forza derubi uno forte, ma l'unione fa la forza... quindi tanti deboli possono battere uno o pochi forti.

Non penso che introdurrò la giustizia, anche se molto bella, gestirla è faticoso, fare le leggi e farle rispettare, insomma nei regni ad ogni starnuto si chiudono le frontiere... du palle...

A mio parere ad ogni azione ci deve essere una possibile contro mossa altrimenti non c'è gioco...

per ora non mi viene in mente altro...
avatar
Sciamano
Admin

Messaggi : 144
Data d'iscrizione : 31.12.08

Visualizza il profilo http://medioevo.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum