A piccoli passi... si riprende

Andare in basso

A piccoli passi... si riprende

Messaggio  Sciamano il Gio Giu 17, 2010 11:46 am

Dopo l'ennesima ondata di malcontento sui RR, ho deciso di riprendere.

Come per RR, si inizia con poco e poi si aggiunge man mano, senza fretta.

Devo iniziare forse a raccogliere cosa piacerebbe che ci fosse, a volte non sono fattibili le idee o quanto meno l'apporto del gioco è minimo, certo è che fa piacere fare alcune cose, come scegliere vestiti o anche solo la personalizzazione del personaggio, per esempio poter scegliere l'immagine da mettere sullo scudo...

Nel wiki devo mettere anche il perchè di alcune scelte così si capisce anche la direzione, molto è nelle linee guida ma magari vederlo nei casi particolari è meglio.
avatar
Sciamano
Admin

Messaggi : 144
Data d'iscrizione : 31.12.08

Visualizza il profilo http://medioevo.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: A piccoli passi... si riprende

Messaggio  Pigreco il Dom Giu 20, 2010 12:12 am

Come posso esserti d'aiuto?

Pigreco

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 14.06.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: A piccoli passi... si riprende

Messaggio  Sciamano il Lun Giu 21, 2010 11:38 am

Pigreco ha scritto:Come posso esserti d'aiuto?

per ora direi che basta un'opinione su alcune cose che ho già scritto sul wiki, dove possibile metterò le spiegazioni del perchè di alcune decisioni, quindi sapere i pareri, devo ancora correggerlo.

Indicherò io la pagina che è a posto e da commentare.

Se intanto dai una lettura a linee guida ed obiettivi, sul wiki, e dai un tuo parere, o se qualcosa non è chiaro...
avatar
Sciamano
Admin

Messaggi : 144
Data d'iscrizione : 31.12.08

Visualizza il profilo http://medioevo.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: A piccoli passi... si riprende

Messaggio  Pigreco il Mar Giu 22, 2010 9:11 pm

Scrivo qui i miei commenti perchè nel Wiki non riesco a farlo nè a registrarmi.

La mia analisi sul primo argomento che mi chiedi di valutare è questa:

Ambientazione storica medievale-rinascimentale

Personalmente sono più attratto dall’ambientazione prettamente medievale, il salto socio-economico-culturale del rinascimento porrebbe il player serio e preparato di fronte a dubbi sulla costruzione del suo pg (Cavaliere medievale
e quindi inteso come nobile ed ispirato a determinati alti valori oppure nella connotazione rinascimentale di letterato piuttosto che uomo in arme, ricordiamo che nel corso del Cinquecento, va riducendo progressivamente la sua importanza il valore fondativo della cortesia, sostituita dall’osservanza rigorosa dell’etichetta e delle regole cortigiane. Ma questi forse sono dettagli, comunque riportabili non esclusivamente alla figura del Cavaliere ma anche a professioni e posizioni politiche e sociali…).

Tempo da dedicare al gioco

L’idea che proponi è ottima, comunque ritengo fondamentale dare la possibilità a chi ha tempo da spendere al pc di divertirsi e non avere solo una taverna ove poter chiacchierare… non so, magari attività di costruzione o produzione che possono risultare accelerate da azioni che richiedano la presenza attiva e comunque non precluse, ma solamente “rallentate” per chi ha meno tempo.

L'aspetto di comunità

Credo sia necessario organizzare le città in Feudi, Ducati o Regni… magari con possibilità di governo diversificato (monarchia, vassallaggio, repubblica).
Mi rendo conto della difficoltà della cosa, però pensa al risultato…

Interagire

Senza dubbio dovranno esservi spazi chat e soprattutto forum.
Lascerei la possibilità di forum esterni, magari “accreditati” o “riconosciuti” affinchè documenti provenienti da essi possano costituire prova… il riconoscimento servirebbe ad evitare la falsificazione delle stesse.

La politica

Il meccanismo dell’elezione del governo potrebbe essere il sistema corretto, però ribadisco che riterrei interessante, storicamente corretto ed assai stimolante la possibilità di forme di governo variabili.
Starà all’abilità del Re (in quel caso) fare in modo da mantenere il consenso della popolazione evitando le rivolte in grado di destituirlo oppure la propensione dei cittadini verso forme di governo democratiche.
Il dibattito politio e soprattutto la possibilità di applicarsi nella costituzione di programmi di partito o fazioni, consigli ecc. diverte molto alcuni player e non negherei questa possibilità. Come non lo farei per coloro che invece amano combattere e conquistare, che la conquista però possa avere un peso IG e soprattutto un prosieguo.
Aggiungerei una penalizzazione per il/i pg che assalta/no in caso di insuccesso dello/degli stesso/i…

Giustizia

Io credo debba esserci un organo giudiziario ed il modello dei RR potrebbe essere una base sulla quale lavorare per progettare qualcosa di migliore.
Prevederei un organo di controllo centrale (admin/mod IG) ad evitare ogni abuso o cattivo gioco.

Livelli

Il livello potrebbe essere importante. Non prevederei però una semplice evoluzione del pg (non avere tot soldi per il liv successivo per esempio).
Concordo sulle caratteristiche ma per esempio troverei interessante avere diverse possibilità di crescita, apprendistato in chiesa o monastero per chi volesse seguire quella strada, al seguito di un cavaliere, di un artigiano, ecc. Naturalmente tutti dovrebbero avere la possibilità di guadagnarsi di che vivere. E manterrei il legame delle caratteristiche con determinati tipi di alimenti, anche se forse alcune potrebbero essere sviluppate con altri mezzi (la forza con i combattimenti, per esempio).

Risorse naturali

Concordo sulle risorse specifiche per ogni luogo.
Aggiungerei metalli e pietre preziose che in quel periodo storico avevano molto valore (non che oggi sia diminuito…).
Legherei le produzioni di alimenti alle filiere aumentandone alcune difficoltà (che non sia solamente necessario avere farina per panificare ma orzo per produrre birra o associazione di più materie prime per determinati prodotti di qualità maggiore).
Penso che la possibilità di costruire edifici diversificati sia un ottima attrattiva e garantisca gioco attivo e soddisfazione (case, castelli, chiese e monasteri, palazzi di governo ecc.).

Commerci

Io non permetterei il passaggio di merci e denaro tra città. Tra cittadini si, ma tra città no.
I beni per passare da un luogo all’altro dovrebbero essere spostati fisicamente, con tutti i rischi che questo comporta. Vuoi mettere il divertimento?

Doppia scelta

L’idea che proponi non è male… ma ai fini del gioco ritengo sia opportuno far spostare fisicamente i beni, come detto sopra… certo che occorrerà avere un discreto numero di players.

Stato degli oggetti

Trovo ottimo ciò che proponi in proposito.

Prestigio

Buona idea.
Porterei IG anche i titoli nobiliari, che potrebbero essere legati al prestigio stesso in qualche modo. Sarebbe bello riuscire a fondere IG e GdR come purtroppo non avviene nei RR…

Ingombro o Peso

Ottime proposte, mi sento di condividerle ed appoggiarle, senza alcun dubbio.
Magari potrebbe essere possibile comprare più muli o formare carovane per il trasporto delle merci.



Pigreco

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 14.06.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: A piccoli passi... si riprende

Messaggio  Sciamano il Ven Giu 25, 2010 8:43 pm


wow, c'è molto da commentare, lo faccio lunedì che avrò più tempo.
avatar
Sciamano
Admin

Messaggi : 144
Data d'iscrizione : 31.12.08

Visualizza il profilo http://medioevo.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: A piccoli passi... si riprende

Messaggio  Sciamano il Mar Giu 29, 2010 3:43 pm

Pigreco ha scritto:
Ambientazione storica medievale-rinascimentale

Personalmente sono più attratto dall’ambientazione prettamente medievale, il salto socio-economico-culturale del rinascimento porrebbe il player serio e preparato di fronte a dubbi sulla costruzione del suo pg (Cavaliere medievale
e quindi inteso come nobile ed ispirato a determinati alti valori oppure nella connotazione rinascimentale di letterato piuttosto che uomo in arme, ricordiamo che nel corso del Cinquecento, va riducendo progressivamente la sua importanza il valore fondativo della cortesia, sostituita dall’osservanza rigorosa dell’etichetta e delle regole cortigiane. Ma questi forse sono dettagli, comunque riportabili non esclusivamente alla figura del Cavaliere ma anche a professioni e posizioni politiche e sociali…).

beh insomma, era per dire che al di là del motore, si trova più interesse nel medioevo europeo che in uno shogun giapponese, o un indio meso americano... poi è da vedere come sviluppare i personaggi però l'ambiente è quello.

Pigreco ha scritto:
Tempo da dedicare al gioco

L’idea che proponi è ottima, comunque ritengo fondamentale dare la possibilità a chi ha tempo da spendere al pc di divertirsi e non avere solo una taverna ove poter chiacchierare… non so, magari attività di costruzione o produzione che possono risultare accelerate da azioni che richiedano la presenza attiva e comunque non precluse, ma solamente “rallentate” per chi ha meno tempo.

beh è da definire il vantaggio di chi si collega, io sarei per non dare nessun vantaggio, anzi, fosse per me farei in modo che puoi fare anche il sindaco in 5 minuti, dove li spendi per dare o togliere deleghe etc, se hai tempo lo passi in taverna o sul forum, ma mi piacerebbe che anche chi ha 5 minuti al giorno possa giocare senza essere vessato.

Pigreco ha scritto:
L'aspetto di comunità

Credo sia necessario organizzare le città in Feudi, Ducati o Regni… magari con possibilità di governo diversificato (monarchia, vassallaggio, repubblica).
Mi rendo conto della difficoltà della cosa, però pensa al risultato…

beh sì avevo idea di fare le città autonome, poi ognuna vedrà se unirsi sotto un consiglio intercittadino e così via, ma in modo dinamico, anzi sarebbe un modo per consuamare pietra e ferro, avere palazzi di un certo tipo, se una città vuole rimanere isolata che lo faccia risparmia in "palazzi", ma in ogni caso avendo solo 1 risorsa dovrà in ogni caso commerciare... comunque tutto dinamico... l'unica cosa che non cambia è il nome della città e la posizione.

Pigreco ha scritto:
Interagire

Senza dubbio dovranno esservi spazi chat e soprattutto forum.
Lascerei la possibilità di forum esterni, magari “accreditati” o “riconosciuti” affinchè documenti provenienti da essi possano costituire prova… il riconoscimento servirebbe ad evitare la falsificazione delle stesse.

forum esterni no limits, per il fatto che ora come ora non prevedo la giustizia... non ci saranno problemi... anzi spero che il nuovo gioco mi dia qualche spunto, per questo ci sto giocando. Sia chat che forum però sono soggette a che ci sia moderazione, gli ultimi avvenimenti dicono parecchio...

Pigreco ha scritto:
La politica

Il meccanismo dell’elezione del governo potrebbe essere il sistema corretto, però ribadisco che riterrei interessante, storicamente corretto ed assai stimolante la possibilità di forme di governo variabili.
Starà all’abilità del Re (in quel caso) fare in modo da mantenere il consenso della popolazione evitando le rivolte in grado di destituirlo oppure la propensione dei cittadini verso forme di governo democratiche.
Il dibattito politio e soprattutto la possibilità di applicarsi nella costituzione di programmi di partito o fazioni, consigli ecc. diverte molto alcuni player e non negherei questa possibilità. Come non lo farei per coloro che invece amano combattere e conquistare, che la conquista però possa avere un peso IG e soprattutto un prosieguo.
Aggiungerei una penalizzazione per il/i pg che assalta/no in caso di insuccesso dello/degli stesso/i…

infatti pensavo ad una semplificazione, non fare governi di coalizione forzata come nei regni, ma chi vince prende tutto, sia eletto che conquistando, solo che se si prende con la forza ci saranno penalizzazioni, tipo alcune funzioni non disponibili per alcuni giorni o cose del genere, nel senso che deve essere avvantaggiata la stabilità della città. Al limite anche chiusura della risorsa cittadina per X giorni.
Si potrà vivere con qualche difficoltà anche senza sindaco, ma averlo (con annessa giunta) farà comodo.

Pigreco ha scritto:
Giustizia

Io credo debba esserci un organo giudiziario ed il modello dei RR potrebbe essere una base sulla quale lavorare per progettare qualcosa di migliore.
Prevederei un organo di controllo centrale (admin/mod IG) ad evitare ogni abuso o cattivo gioco.

la gisutizia è molto delicata, prende molto tempo, se la si introduce deve essere molto bene bilanciata.

Pigreco ha scritto:
Livelli

Il livello potrebbe essere importante. Non prevederei però una semplice evoluzione del pg (non avere tot soldi per il liv successivo per esempio).
Concordo sulle caratteristiche ma per esempio troverei interessante avere diverse possibilità di crescita, apprendistato in chiesa o monastero per chi volesse seguire quella strada, al seguito di un cavaliere, di un artigiano, ecc. Naturalmente tutti dovrebbero avere la possibilità di guadagnarsi di che vivere. E manterrei il legame delle caratteristiche con determinati tipi di alimenti, anche se forse alcune potrebbero essere sviluppate con altri mezzi (la forza con i combattimenti, per esempio).

non farei a livello, ma a raggiungimento di alcune cose, poi ognuno decide che fare, più sai fare e meglio è... come non c'è una classifica non ci deve essere livello, c'è solo Tizio che sa fare, possiede qualcosa.

Pigreco ha scritto:
Risorse naturali

Concordo sulle risorse specifiche per ogni luogo.
Aggiungerei metalli e pietre preziose che in quel periodo storico avevano molto valore (non che oggi sia diminuito…).
Legherei le produzioni di alimenti alle filiere aumentandone alcune difficoltà (che non sia solamente necessario avere farina per panificare ma orzo per produrre birra o associazione di più materie prime per determinati prodotti di qualità maggiore).
Penso che la possibilità di costruire edifici diversificati sia un ottima attrattiva e garantisca gioco attivo e soddisfazione (case, castelli, chiese e monasteri, palazzi di governo ecc.).

ogni prodotto introdotto deve avere uno scopo, non mi piacciono cose "senza utilizzo", magari i gioielli potrebbero aumentare il prestigio (ma possono essere indossati solo con alcuni vestiti) non esiste che uno per avere presitigo si mette una collana da nudo... ci si può pensare.
Una volta presenti le taverne dove bere, ottimo orzo per la birra, e se sei di buon umore, ti aumenta del x% anche le caratteristiche, o te le fa diminuire, in RR l'umore influenza poco, essere di buon umore deve aiutare sempre, nel lavoro, studio o combattimento...

Pigreco ha scritto:
Commerci

Io non permetterei il passaggio di merci e denaro tra città. Tra cittadini si, ma tra città no.
I beni per passare da un luogo all’altro dovrebbero essere spostati fisicamente, con tutti i rischi che questo comporta. Vuoi mettere il divertimento?

no fra cittadini se non attraverso il mercato (con limite di ingombro scambiato giornalmente), fra città lo farei ma sempre penalizzante, come sindaco, se vuoi importare legna per esempio, sborsi subito il denaro e fra 10 o 15 gg ricevi la merce, mentre a piedi un mercante te la porta in 2 gg, in questo senso, la merce deve viaggiare per strada, perchè deve essere rubata e di conseguenza scortata, per questo ci sono sbilanciamenti nelle risorse, e tutti hanno bisogno delle risorse degli altri, in qualche modo devono arrivare.

Pigreco ha scritto:
Doppia scelta

L’idea che proponi non è male… ma ai fini del gioco ritengo sia opportuno far spostare fisicamente i beni, come detto sopra… certo che occorrerà avere un discreto numero di players.

beh appunto se non ci sono players commercianti che portano la legna a 5 ducati, per esempio, il sindaco può comprarla da un mercante virtuale, e gli arriva fra 10 gg al costo di 8, in quei 10 gg non ha a disposizione il denaro che quindi risulta bloccato... a quel punto meglio commerciare con un'altra città e aspettare sì sempre 10 ma pagare 5, o meglio aspettare 2 gg e pagare 6 da un player commerciante, basterà mettere correttamente i gg di attesa della merce e il ricarico se non proviene da un giocatore ma dal sistema.

Pigreco ha scritto:
Stato degli oggetti

Trovo ottimo ciò che proponi in proposito.

produzione e consumo.... sbilanciamento di scorte e prezzi, commercio etc etc

Pigreco ha scritto:
Prestigio

Buona idea.
Porterei IG anche i titoli nobiliari, che potrebbero essere legati al prestigio stesso in qualche modo. Sarebbe bello riuscire a fondere IG e GdR come purtroppo non avviene nei RR…

infatti, pensavo ad esempio (sempre per consumare pietra e ferro) costruzione di palazzo familiare o della corporazione, guadagnare punti prestigio e consumarli per avere vantaggi alle elezioni (voto doppio o qualcosa del genere ), ma non consumarli troppo altrimenti senza abbastanza prestigio non entri in università a studiare per esempio... e così via... dopo un combattimento prestigio che passa da chi ha perso a chi ha vinto...

Pigreco ha scritto:
Ingombro o Peso

Ottime proposte, mi sento di condividerle ed appoggiarle, senza alcun dubbio.
Magari potrebbe essere possibile comprare più muli o formare carovane per il trasporto delle merci.

esatto... per avere un secondo mulo devi avere X di prestigio e così via... più roba porti e più sei preda papabile, quindi commercianti si uniscono per fare il viaggio assieme e pagare una scorta per tutti.


avatar
Sciamano
Admin

Messaggi : 144
Data d'iscrizione : 31.12.08

Visualizza il profilo http://medioevo.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: A piccoli passi... si riprende

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum